Io pratico nuoto sincronizzato, ormai da sette anni, ho partecipato a tante gare e quasi tutte sono andate male. Quando tu credi che ce la puoi fare, solo in quel momento puoi farcela davvero: è importante per me essere ottimisti, il syncro è lo sport più bello e più elegante; è anche molto stancante.
Voglio raccontare, la mia emozione più forte quando ho visto per la prima volta Giorgio Minisini e Susanna De Angelis. Giorgio è l’unico sincronetto maschio d’Italia e Susanna, sua madre, è una ex campionessa mondiale di sincro. Il figlio, ai mondiali di sincro Karan 2015, ha riconquistato il titolo della madre. Lui è il mio idolo è bravissimo, io l’ho conosciuto in piscina dove vado. Sia Giorgio che Susanna sono molto severi, ed io sono migliorata molto da quel giorno: è stato il miglior weekend della mia vita.
È stato molto bello ma faticoso, e da quel giorno ci sono stati molti cambiamenti nella mia piscina mi alleno tutti i giorni e ripeto gli stessi esercizi noiosi e stancanti.

Print Friendly, PDF & Email