Caterina era una bambina molto distratta, per questo lei aveva sempre brutti voti.
Un giorno le apparvero quattro folletti scolastici: Nascondina, Golosina, Pasticcio e Pagliaccio.
Lei domandò: -Ma voi, perché avete i vestiti colorati? I folletti non sono colorati!
-Ma noi siamo folletti scolastici e i folletti sono colorati.
Nascondina rubò a Caterina la sua gomma a forma di cuore che profumava di fragola, Golosina mangiò i gessetti della maestra.
Caterina, tornata a casa, il nonno le chiese: -Che cosa avete fatto oggi?
Caterina iniziò a piangere.
Il nonno le domandò: -Perché piangi?
-Nonno, ho avuto un brutto voto.
Non fa niente Caterina, sei intelligente pure a me è successo quando ero piccolo come te.
-Nonno quando sarò grande come te non esisteranno più?

Print Friendly, PDF & Email