Poco dopo di essere stato costruito, scappai di notte. Faceva molto buio, perciò accesi la mia mano torcia per vedere meglio. Sentii un rumore tra i cespugli e puntai la luce ma non c’era niente; quando mi girai vidi un gatto grigio con occhi spaventosi, ed era enorme. Scappai e mi nascosi dentro a un cespuglio, dove passai la notte. Il giorno seguente, vidi una colomba ferita per terra e mi avvicinai per aiutarla. Dopo qualche giorno la colomba mi ringraziò e mi portò a casa sua. Avevo molta malinconia di casa e mi ero pentito di essere scappato, anche perché le mie batterie erano quasi scariche. Partii per ritornare a casa, ma dovevo sbrigarmi perché le batterie non ce la facevano più. Vidi una volpe e mi feci aiutare; mi portò a casa e lì mi caricai e scelsi la vita casalinga.

Print Friendly, PDF & Email