A seguito dell’immane tragedia verificatasi questa​ mattina a Matera, in occasione del Festival Internazionale delle Mongolfiere,  in una nota, l’organizzazione comunica ufficialmente l’annullamento dell’evento. L’organizzazione, i piloti e i partecipanti, in questo momento di grave lutto per la Città di Matera, si uniscono al dolore dell’intera comunità ed esprimono la loro totale e sincera vicinanza alle famiglie delle due giovani vittime.

LEGGI  LA NOTIZIA 

L’organizzazione del MBF (Matera Balloon Festival) si rivolge a quanti hanno condiviso e sostenuto lo spirito ed i valori di questa manifestazione, che un terribile incidente ha chiuso anticipatamente e segnato nel dolore, ringraziandoli e scusandosi.

cade mongolfiera a materaAnche cittadeibimbi.it si stringe al dolore immane delle famiglie che hanno perso i loro figli esprimendo vicinanza e affetto per la grave perdita dei due giovani di 20 e 18 anni. 

Annullata anche  la tappa itinerante del Festival Cittadeilibri  prevista a Matera sabato 10 e domenica 11 ottobre nell’ambito del Matera Balloon Festival.

Cittadeibimbi.it ingrazia autori e quanti avevano aderito alla manifestazione dando la loro disponibilità e il loro contributo di idee (qui il nostro programma). In particolare, la chef Mariagrazia Antifora caposquadra degli studenti dell’Istituto Alberghiero di Molfetta pronti a partecipare alla gara di cucina (Puglia-Basilicata), il preside Natalicchio e il professor Pepe dello stesso Istituto, i bambini della giuria dello showcooking, l’associazione CreAttiva che con la dottoressa Angela Maria Nitti avrebbe accolto le famiglie con figli più piccoli.

20141012_103827La redazione, lo staff Eventi e tutti i partner abbracciano con grande affetto anche gli organizzatori del Festival per il momento di grande dolore, in particolare l’inconsolabile Francesco Ruggieri, presidente di Murgia Madre, l’associazione organizzatrice del MBF.  Con loro siamo stati – e anche molto bene – lo scorso anno vivendo assieme momenti di grande gioia e condivisione. Abbiamo conosciuto centinaia di nuove famiglie (soprattutto della Basilicata) che hanno partecipato con gioia ed entusiasmo alle nostre attività.

Il dolore di oggi resterà indelebile. Noi ci auguriamo che quantomeno la memoria di questa tragedia possa con il tempo affievolire e restituire serenità alla città e nuova e intensa solidarietà e fratellanza tra i materani.

 

 

Print Friendly, PDF & Email